MASSIMIZZA LA TUA AUTONOMIA.

Scopri tutto ciò che devi sapere per ottimizzare le prestazioni della tua All-Electric MINI su strada e fuoristrada, in modo da poter sfruttare al meglio ogni carica. Abbiamo compilato una pratica guida per aiutarti a massimizzare la tua autonomia di guida e ad arrivare davvero lontano.

elettromobilità mini - mini elettrica - massimizza l'autonomia

IL TUO STILE DI GUIDA.

elettromobilità mini  – mini electric – guida con un solo pedale

GUIDA CON UN SOLO PEDALE.

Con la funzione di guida con un solo pedale della MINI All-Electric, si accelera e si frena semplicemente usando l'acceleratore. Quando si solleva il piede dal pedale, si attiva un sistema intelligente di frenata rigenerativa. Questo non solo rallenta la MINI senza problemi, ma converte l'energia del movimento in avanti che viene inviata per ricaricare la batteria. È un ottimo modo per recuperare un po' di carica extra, ottimizzando l'autonomia della batteria e le prestazioni complessive della tua MINI.

Si può fare una sfida per vedere quanto a lungo si riesce a guidare con un solo pedale senza toccare il freno vero e proprio. Tuttavia, per sicurezza, assicurati sempre di lasciare spazio sufficiente per la decelerazione. E non c'è da preoccuparsi per i conducenti dietro di te, perché le luci degli stop si accendono quando utilizzi la guida con un solo pedale per indicare loro che stai rallentando. Se, invece, è necessario effettuare un arresto di emergenza, è necessario utilizzare i freni idraulici standard.

"TOLGO SOLO IL PIEDE DALL'ACCELERATORE. E RALLENTA".

MISTY, PROPRIETARIA DI UNA MINI ELETTRICA A LONDRA.

MODALITÀ DI GUIDA.

Situato nella console centrale, l'interruttore della modalità di guida ti consente di alternare tra una serie di diverse modalità di esperienza, tra cui le modalità Core, Green e Go-Kart. La modalità Green offre un'impostazione di riduzione costante dei consumi per ottimizzare l'autonomia della batteria.

elettromobilità mini - mini elettrica - preservare l'autonomia
mini elettromobilità - autonomia mini - più fluida e più lontano

PIÙ FLUIDA, PIÙ LONTANO.

L'accelerazione è molto divertente, ma ridurla al minimo la rende ancora più speciale e riduce il consumo di energia. Guidare a una velocità costante, piuttosto che effettuare frequenti accelerazioni, ti aiuterà a ottimizzare l'autonomia della tua MINI. In questo modo si riduce anche la necessità di frenare bruscamente, consumando più energia rispetto a una frenata più dolce.

MISTY, PROPRIETARIA DI UNA MINI ELETTRICA A LONDRA.

"La funzione di pre-condizionamento è un'ottima caratteristica perché la batteria è già riscaldata, rendendo l'auto più efficiente quando si è in movimento. Meno energia utilizzata, significa più autonomia e meno spesa".
Approfondisci
mini elettromobilità - autonomia mini - più fluida e più lontano
elettromobilità mini - autonomia mini - icona elettrica

TEMPERATURA ESTERNA.

elettromobilità mini - mini elettrica - temperatura esterna

PRE-RISCALDAMENTO O PRE-RAFFREDDAMENTO?

Le temperature estreme hanno un impatto sulla capacità della batteria di mantenere il livello di carica. Non possiamo controllare il clima, ma la funzione di pre-condizionamento consente di preriscaldare o pre-raffreddare la batteria della tua All-Electric MINI alla sua temperatura ottimale con l'elettricità della rete elettrica anziché con quella della batteria della vettura. Allo stesso modo, è possibile impostare l'aria condizionata alla temperatura ideale mentre è ancora in carica.

Questo ha l'ulteriore vantaggio di massimizzare l'autonomia, poiché sarà necessaria meno energia per riscaldare l'abitacolo durante la guida. È possibile programmare questa operazione utilizzando il touchscreen all'interno della All-Electric MINI , oppure impostarla a distanza con la MINI App. È inoltre possibile preriscaldare a fasce orarie regolari, in modo da poter viaggiare in totale comodità.

"MI PIACE PRE-RISCALDARE L'AUTO AL MATTINO PRIMA DI ENTRARE, MENTRE L'AUTO È ANCORA IN CARICA"

IOLA, PROPRIETARIA DI UNA MINI ELETTRICA.

SEDILI E VOLANTE RISCALDATI.

In generale, se hai preriscaldato la tua MINI, dovrebbe essere sufficiente per tenerti al caldo. Ma in caso di temperature rigide, una volta partito, ti consigliamo di sfruttare i sedili e il volante riscaldati della tua MINI per rimanere al caldo, invece di utilizzare eccessivamente l'impianto di riscaldamento, che può compromettere l'autonomia.
elettromobilità mini - sedili riscaldati - volante
elettromobilità mini - mini elettrica - autonomia
elettromobilità mini - autonomia mini - autonomia invernale elettromobilità mini - autonomia mini - autonomia invernale

TRISTEZZA DELL'AUTONOMIA INVERNALE?

Secondo What Car?, le basse temperature possono può ridurre l'autonomia di un veicolo elettrico di oltre il 20%. Ma questo vale anche sulle auto a benzina, fino al 15%.

Si tratta di valori medi e le variabili che possono influenzare l'autonomia sono numerose, come il comportamento di guida, il terreno e il traffico. Con una buona pianificazione puoi contare sulla tua All-Electric MINI per andare dove vuoi, indipendentemente delle condizioni climatiche.

elettromobilità mini - mini elettrica - autonomia

ARIA CONDIZIONATA O FINESTRINO APERTO?

Questo dibattito si protrarrà a lungo e i diversi sondaggi ci danno responsi diversi. Ma nessuno dei due aiuta a migliorare l'efficienza dei consumi. L'aria condizionata utilizza l'energia della batteria, mentre l'apertura del finestrino aumenta la resistenza dell'auto. Si continua a pensare che avere i finestrini aperti sia la soluzione più economica tra le due. Ma su una strada trafficata, vuoi davvero respirare quei gas di scarico?

elettromobilità mini - mini elettrica - aria condizionata vs finestrino
elettromobilità mini - mini elettrica - aria condizionata vs finestrino

IOLA, PROPRIETARIA DI UNA MINI ELETTRICA NEL SOUTH YORKSHIRE.

"Non ricarico assolutamente tutte le sere, ma solo quando ne ho bisogno". Le persone sarebbero sorprese di scoprire che la maggior parte dei viaggi sono in realtà piuttosto brevi e non richiedono una batteria completamente carica. A chi si preoccupa dell'autonomia e della ricarica, direi: assicuratevi di pianificare i viaggi prima di partire, di utilizzare le modalità di guida Green per preservare l'autonomia, di non trasportare bagagli inutili e di ricaricare solo quanto necessario".
Approfondisci
elettromobilità mini - autonomia mini - illustrazione flash

DIMENSIONI DELLA BATTERIA.

LE DIMENSIONI DELLA BATTERIA CONTANO?

Noi di MINI crediamo fermamente che ciò che conta è il modo in cui viene utilizzata la batteria. La All-Electric MINI si attiene strettamente al nostro famoso principio dell'uso creativo dello spazio. Una sofisticata trasmissione completamente elettrica è alimentata da una batteria agli ioni di litio ad alta tensione disposta a T e posizionata lungo il pianale del veicolo tra i sedili anteriori e sotto quelli posteriori. Il risultato è un baricentro basso con una distribuzione uniforme dei pesi che garantisce una maggiore stabilità e un'agile manovrabilità. E con i suoi 400 km di autonomia, si arriva sempre dove si deve andare.

mini e-mobility - dimensioni della batteria

Alcuni consigli veloci.

elettromobilità mini - mini elettrica - autonomia di ricarica elettromobilità mini - mini elettrica - autonomia di ricarica
dam Image

20-80%

Mantieni la carica della batteria entro questo intervallo
elettromobilità mini - mini elettrica - temperatura ottimale

20°C

Partire con questa temperatura aumenterà l’autonomia.

elettromobilità mini - mini elettrica - dimensione dei cerchi ruote

16-18"

I cerchi ruote di questa misura di pneumatici con battistrada più spesso contribuiscono a ottimizzare l'autonomia.
elettromobilità mini - mini elettrica - velocità ottimale

50-70 km/h

Questo è l'intervallo di velocità ottimale per preservare la potenza durante la guida in velocità.

elettromobilità mini - mini elettrica - autonomia di ricarica elettromobilità mini - mini elettrica - autonomia di ricarica

FAQ.

La capacità della rete nazionale non è il problema più grande al quale molti pensano. Finora l'ingresso sul mercato dei veicoli elettrici nell'UE è stato molto prevedibile e la rete elettrica viene costantemente sviluppata in parallelo. Non è necessaria una nuova capacità di generazione elettrica nel prossimo futuro. Le aziende di servizi pubblici hanno avuto il tempo di pianificare il futuro. Tuttavia, la situazione è diversa per ogni paese. Ad esempio, nell'Europa del Nord l'evoluzione è più agevole grazie alle potenti reti elettriche e al riscaldamento elettrico già esistenti. In altre zone d'Europa, l'evoluzione è un po' più difficile a causa dei sistemi energetici monofase e delle strutture più vecchie. Ma questo aspetto viene affrontato con rapidità. In realtà, questa risposta ha un risvolto "inaspettato": i veicoli elettrici possono fornire una fonte vitale di flessibilità nel sistema energetico. Invece di essere una minaccia per la stabilità o la capacità della rete, i veicoli elettrici agiscono come grandi batterie su ruote. Permettono di immagazzinare l'energia e di utilizzarla in un secondo momento. Nei prossimi anni avremo un pool di caricabatterie di veicoli elettrici utilizzati come riserve aggregate. 

Le basse temperature possono effettivamente ridurre temporaneamente l'autonomia delle batterie dei veicoli elettrici di circa il 10-12%. Ma al giorno d'oggi la maggior parte dei veicoli elettrici ha comunque una portata di 250-300 km. È sufficiente per gli spostamenti quotidiani. E grazie al loro design, in inverno sono molto più efficienti di quanto si pensi. Le prestazioni sulla neve sono probabilmente migliori di quelle delle auto tradizionali, grazie alla posizione bassa della batteria e al conseguente abbassamento del baricentro.
Questo aumenta la trazione di un veicolo elettrico e la sua capacità di gestire condizioni di neve e ghiaccio. In questo modo si ottiene un maggiore controllo del mezzo. Inoltre, è possibile preriscaldare il veicolo elettrico tramite l'App MINI e accedere sempre a un abitacolo caldo e accogliente, senza dover fare i conti con i finestrini ghiacciati. E se si preriscalda durante la ricarica, non si perde assolutamente energia. Il che è positivo per voi e per la sicurezza stradale.

Per quanto riguarda l'autonomia, la MINI Elettrica raggiunge i 234 km (WLTP). È più che sufficiente per la maggior parte dei viaggi che si possono immaginare. Si tratta solo di pensare a quale raggio d'azione si usa e dove lo si usa.

Se la destinazione di navigazione è al di fuori dell'autonomia elettrica, non preoccuparti, poiché ora un'opzione di ricarica viene solitamente aggiunta automaticamente al tuo percorso o, in alternativa, ricevi suggerimenti per le fermate di ricarica pertinenti. Tuttavia la disponibilità può variare a seconda del modello e dell'attrezzatura.

Un importante fattore esterno che influenza le prestazioni e la capacità di una batteria è la temperatura. Come probabilmente saprai dalla batteria del tuo smartphone, le prestazioni sono limitate a temperature basse ed elevate. Nel tuo veicolo, tuttavia, questa influenza della temperatura è ampiamente minimizzata grazie a strategie di funzionamento ottimizzate. E lo sapevi che la capacità fornisce anche informazioni sull'autonomia di cui disponi? Oltre alla temperatura, altri fattori che influiscono sono i dispositivi in uso, come l'aria condizionata, il carico trasportato e lo stile di guida.

I veicoli elettrici possono essere guidati in tutta sicurezza sotto la pioggia e la neve e possono essere portati anche negli autolavaggi tradizionali. Parimenti, i caricabatterie e i cavi dei veicoli elettrici sono impermeabili e le prese di ricarica sono protette contro i danni causati dall'acqua. 

Come nel caso di un veicolo con un sistema di propulsione convenzionale, anche lo stile di guida influisce sull'autonomia di un'auto elettrica. Come regola generale, uno stile di guida anticipato, rilassato e uniforme ottimizza l'autonomia. Se, ad esempio, si riduce la velocità in autostrada da 130 km/h a 110 km/h, l'autonomia aumenta sensibilmente. Durante il recupero, cioè ogni volta che si solleva il piede dal pedale dell'acceleratore, l'energia cinetica viene convertita in energia elettrica e immessa nella batteria, con il risultato di guadagnare ulteriori chilometri di autonomia.

È meglio mantenere una carica tra il 20 e l'80%. Sono possibili livelli più bassi o più alti, ma per ottimizzare la durata della batteria si consiglia di rimanere tra questi valori. Nel menù del veicolo è possibile impostare in modo semplice e comodo l'obiettivo di carica all'80%, in modo da non doversene mai preoccupare. Questo dovrebbe coprire tutte le tue esigenze di guida quotidiana. Se effettivamente serve di più, è sufficiente fissare un obiettivo più alto.  

mini cooper se - mini elettrica - teaser mini cooper se - mini elettrica - teaser

ESPLORA OGNI DETTAGLIO ELETTRIZZANTE.

mini emobility – j01 teaser

NON SERVONO PRESENTAZIONI (O BENZINA).

PRESTAZIONI MINI. AL MASSIMO.

mini emobility – U25 bev teaser